Non lasciare alcun dubbio sulla vicenda emersa in questi giorni circa la partecipazione dell’Assessore Barbaliscia al concorso per dipendente comunale, partecipazione fuori luogo ed non opportuna nei confronti di tutta la comunità locale.

Evidente il conflitto di interessi alla base della vicenda in cui l’Assessore in qualità di membro della Giunta Comunale ha partecipato alla seduta in cui veniva approvato lo schema del concorso e la sua successiva partecipazione al concorso stesso. E la norma ad tenere alta l’attenzione su queste ipotesi di contrasto nel momento in cui nello statuire un principio generale parla di conflitto di interesse attuale e potenziale chiarendo che l’amministratore deve astenersi da tutti quei comportamenti che possono determinare una situazione di conflitto non solo evidente e reale ma anche solo potenziale negli effetti e nella manifestazione.

Infatti, il componente della giunta ben potrebbe aver influito nel suo ruolo di amministratore sulle caratteristiche del bando e qui generare anche solo potenzialmente un conflitto d’interessi. Per questo è evidente la necessità che si chiarisca il prima possibile l’intera vicenda senza lasciare alcun dubbio di sorta in merito.

Accanto a ciò non si può tacere su un evidente dato politico ovvero in un momento di forte disaffezione per la politica, basti ricordare la bassa partecipazione alle scorse elezioni comunali, fatti come questi possono ancor di più segnare il distacco tra gli elettori e la politica vista come non perseguire l’interesse collettivo, ma quello personale.

Proprio per questi motivi ristabilire quel rapporto di fiducia ed evitare episodi del genere è indispensabile per tutta la politica locale al fine di ridurre e non ampliare il distacco tra noi e gli elettori.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>